F1: Williams e il piano per la salvaguardia del Pianeta

Ti appassiona il mondo dei motori? Sei nel posto giusto

F1: Williams e il piano per la salvaguardia del Pianeta

La Williams, storico di Team di Growe, che ha scritto alcune delle pagine più memorabili della Formula 1, ha ritrovato in questo 2021 una porzione di competitività in più rispetto agli ultimi disgraziati anni, staccandosi dal fondo della classifica dove aveva cominciato a stabilizzarsi con preoccupazione. Parallelamente alle avventure in pista, il Team inglese si sta impegnando anche in un altro campo, che è quello della salvaguardia del Pianeta, cominciando a stilare un piano che ha come obiettivo quello di contrastare il cambiamento climatico.

Il piano sul clima

Questo progetto sta andando avanti da un po’ di tempo e verte su cinque capisaldi: climate action, Biodiversity Stewardship, Sustainable Innovation, Industry Access for All, Purpose Driven Leadership. Il Ceo James Caputo ha raccontato l’impegno tenuto fino a qui dalla squadra inglese per rispettare gli accordi  di Parigi.

Williams Racing è un pioniere nella Formula Uno e nel mondo delle corse e ha una forte tradizione nello sviluppo della tecnologia di Formula Uno e nel trasferimento ai settori EV e dei trasporti sostenibili e dell’energia. Viviamo in un’epoca in cui il nostro pianeta e la società stanno cambiando più velocemente che mai. 

Basandoci sui progressi che l’industria automobilistica globale ha compiuto in materia di sostenibilità negli ultimi anni, ci siamo presi del tempo per analizzare a fondo la nostra intera operazione e sviluppare una strategia di sostenibilità completa orientata allo scopo per accelerare la nostra trasformazione sostenibile. Come team, volevamo spingersi per diventare il leader della sostenibilità nel motorsport globale e nel più ampio settore automobilistico. Quindi oggi ci stiamo impegnando ad essere positivi per il clima entro il 2030 e utilizzeremo le nostre conoscenze per coltivare e sviluppare tecnologie avanzate per raggiungere questo obiettivo.

F1 ancora punto di riferimento

James Caputo crede che la F1 possa ancora rappresentare un punto di riferimento per la sperimentazione, dalla quale si possono traslare le proprie soluzioni anche sulle strade di tutti i giorni. Ha concluso Caputo:

Essendo un’enorme piattaforma sportiva globale, la Formula Uno ha il potere di ispirare milioni di persone in tutto il mondo e come apice di così tante tecnologie avanzate, la Formula Uno ha la capacità di creare soluzioni tecniche per aiutare ad affrontare le sfide che affrontiamo come pianeta. Mentre progrediamo verso il nostro obiettivo di essere positivi per il clima negli anni a venire, la mia speranza è che Williams Racing possa ispirare tutti coloro che sono legati al nostro sport e oltre, usando il motorsport come catalizzatore per un cambiamento significativo e duraturo.