F1 Spagna 2022: i ruota a ruota

Ti appassiona il mondo dei motori? Sei nel posto giusto

F1 Spagna 2022: i ruota a ruota

È stato un GP di F1 Spagna 2022 ad alta tensione, le attese sono state mantenute e non sono mancate le emozioni e, soprattutto, i colpi di scena. Al via l’impatto tra Magnussen e Hamilton ha – quasi – compromesso la gara del sette volte campione del mondo, poi le uscite di pista di Sainz e Verstappen alla stessa curva potevano cambiare l’andamento di una gara che, per metà dei suoi giri, è stata dominata in modo assoluto dalla Ferrari di Charles Leclerc. Il monegasco ha dovuto ammainare la bandiera per un problema alla power unit, rilanciando le sorti della Red Bull e del suo rivale Max Verstappen, che nonostante i vari guai (specialmente con il funzionamento del DRS) è riuscito a passare per primo sotto alla bandiera a scacchi. L’olandese adesso è leader del mondiale con sei punti di vantaggio sul numero sedici di Maranello. In questo scenario di lotta non sono mancati i ruota a ruota, che adesso andiamo ad analizzare.

Magnussen vs Hamilton

Qui possiamo parlare letteralmente di uno scontro ruota a ruota tenutosi nelle primissime fasi calde della gara, infatti dopo la partenza la Haas di Kevin Magnussen ha ingaggiato un ruvido duello con la Mercedes di Lewis Hamilton. Le due vetture si scontrate, con il danese che è andato fuori pista mentre l’inglese è dovuto rientrare ai box per una foratura e con altri gravi danni al fondo della sua freccia d’argento. Era soltanto il primo giro e i due piloti si sono ritrovati in fondo al gruppo. Una gara in salita per entrambi, con un Hamilton scoraggiato in un primo momento ma autore di un rimonta solida fino alla quinta posizione finale.

Perez vs Russell

Sergio Perez e George Russell sono stati protagonisti di una serie di duelli che si sono accessi in vari momenti del GP di F1 Spagna 2022. Il messicano della Red Bull ha cominciato a litigare con l’inglese della Mercedes al giro 9 dei 66 previsti per la conquista della terza posizione. Il giovane pilota delle frecce d’argento ha messo in scena un saggio di tutte le sue qualità difensive, piazzando a ripetizione e per vari giri una mossa astuta e ben eseguita, effettuando un cambio di direzione all’ultimo istante per difendere la traiettoria pulita alla staccata prima della curva 1. Dopo vari tentativi Perez ha dovuto rinunciare all’assalto. Le due vetture si sono ritrovate poi fianco a fianco al giro 31, quando Russell al primo posto si è visto passare all’esterno da un Perez indiavolato e spinto da un DRS molto potente proprio al termine del rettilineo principale del Montmelò. Un duello bello e molto acceso, che ha caratterizzato questo torrido GP di Spagna.

F1 Spagna 2022: Verstappen vs Russell

Ancora una volta Russell si è reso attore principale della gara iberica, tenendo a bada Max Verstappen per tantissime tornate. Dodici giri di fuoco in cui il pilota della Mercedes ha fatto vedere quanto sia bravo nelle manovre difensive, adottando la stessa strategia usata contro Perez anche nei confronti di un indiavolato campione del mondo. Verstappen ha dovuto tribolare moltissimo per guadagnare la posizione sulla Mercedes – finalmente competitiva in questa stagione – anche a causa di un DRS funzionante a intermittenza. Senza l’ala mobile è stata dura mettere le ruote della Red Bull davanti alla macchina di Russell, che al ventiquattresimo giro ha sorpreso tutti sfoderando un controsorpasso brillante in curva tre, rispedendo alle spalle l’olandese volante. I due piloti si sono contesi con il coltello tra i denti la seconda posizione, ma alla fine l’ha spuntata Verstappen con grande fatica.

Sainz vs Hamilton

In mezzo al duello tra Ferrari e Mercedes la vittima sacrificale è stata l’Alfa Romeo di Valtteri Bottas, che al giro 59 su 66 occupava la quarta posizione. Alle sue spalle prima la Ferrari di Sainz e poi la Mercedes di Hamilton lo hanno messo nel mirino, superandolo senza grossi patemi. Con strada libera, Hamilton ha compiuto una grande manovra offensiva ai danni dello spagnolo del Cavallino Rampante, conquistando la quarta piazza quando mancavano pochi giri al termine della corsa. Tuttavia, un problema con la gestione della benzina ha riacceso un duello che sembrava sopito, così a due tornate dalla bandiera a scacchi Carlos Sainz si è rifatto sotto e con forza si è ripreso un onorevole quarto posto a spese di un combattivo Hamilton.

F1 Spagna 2022: sorpasso chiave Verstappen – Perez

Difficile si può parlare di un duello, ma sicuramente il sorpasso di Verstappen a Perez è stato il momento clou della gara, quando al giro 49 su 66, l’olandese ha avuto il via libera dal team per sopravanzare il compagno di box e andare in testa alla gara, che poi avrebbe vinto nonostante un fuori pista e i continui difetti della sua ala mobile.